Captain Mantell + Are You Real? + Lo Strano Frutto

Captain Mantell

Presenta il suo sesto disco: “Dirty White King”, in uscita il 20 marzo 2017 per Overdrive Records e supportato da Dischi Bervisti,Dischi SotterraneiCAVE CANEM.

Formazione:

Mauro Franceschini alias Admiral Dix: drums
Tommaso Mantelli alias Captain Mantell: guitars and vocals
Sergio Pomante alias Sergeant Zags: saxophones

Con Dirty White King, il sesto album, i Captain Mantell raccontano una storia di ribellione estrema che porta ad estreme conseguenze.
Quella di una persona qualunque che prende una decisione, la porta a compimento e ne paga il prezzo.
Una storia senza tempo e senza connotazioni geografiche, sempre valida, raccontata attraverso i pensieri e le emozioni dei suoi protagonisti nella quale un metaforico regnante viene ucciso e il regicida viene braccato fino alla morte.
E il cerchio si chiude per ricominciare da capo senza che nulla sia cambiato… forse.

La musica che accompagna, o meglio sovrasta il racconto, e’ potente, tagliente, ossessiva e spesso tetra ma con momenti in cui sembra che l’orizzonte non sia cosÏ buio.
Suoni di sassofono e chitarra registrati con tecniche estreme, ritmiche irregolari, melodie accattivanti ma mai scontate e l’inserimento di un ricercato soundscape
proiettano l’ascoltatore all’interno di un’esperienza quasi cinematografica.
Il gioco dei riferimenti stilistici non riesce facile trattandosi di un innovativo mix di ispirazioni diverse tra loro (John ZornFaith No MoreThe Beatles,SoundgardenKing Crimson tra gli altri)
che assume le connotazioni di una colonna sonora strettamente legata agli eventi narrati nei testi.

L’oscurita’ che pervade il lavoro e’ ben rappresentata dal complesso artwork di Seals Of Blackening (Michele Carnielli).
Due sono le collaborazioni che vedono Francesco Chimenti alla voce e ai violoncelli su Inner Forest e Nicola Manzan agli archi su The Invisible Wall, Livor Mortis e Let It Down.
Presente un tributo a Edgar Allan Poe su Worst Case Scenario con l’inserimento della sua poesia Alone.
L’intero LP e’ stato registrato e prodotto dagli stessi musicisti, Tommaso Mantelli e Sergio Pomante nei propri studi di registrazione.
(Groove StudioNoise Lab e C‡ Rudere)

BIO:
Il progetto Captain Mantell nasce nel 2006 dall’omonimia
tra il cantante Tommaso Mantelli e il Capitano Thomas F. Mantell Jr, noto come il primo pilota a morire inseguendo un UFO,
argomento che rappresenta il fulcro topico della discografia della band.

Da piu’ di 10 anni il progetto Captain Mantell fa delle sonorita’ nuove e delle composizioni alternative con un piglio pop il proprio marchio di fabbrica.
Con gia’ 5 dischi all’attivo usciti per Irma Records, Kiver, Record Kicks, Dischi Bervisti, Overdrive e centinaia di concerti in Italia ed Europa, il trio ora presenta il suo sesto album per Overdrive, Dischi Bervisti, Sotterranei, Cave Canem: Dirty White king, il disco piu’ scuro della band fino ad ora.

La band ha condiviso il palco con grandi artisti tra i quali
Chemical Brothers, The Klaxons, Mouse On Mars, White Rose Movement, Icarus, Tito&Tarantula, Louie Austen, Bologna Violenta, Freakatronic, OJM,
si e’ esibita nei principali festival musicali italiani (Heineken Jamming Festival,
Sonisphere, Neapolis Festival) e ha girato l’Europa toccando citta’ come Londra,
Bristol, Brighton, Berlino, Essen, Amsterdam, l’AiaÖ

Links:
http://www.captainmantell.com/
https://captainmantell.bandcamp.com/
www.facebook.com/captainmantell
www.twitter.com/captainmantell
www.soundcloud.com/captainmantell

Are You Real?

Presentano il  nuovo disco “Songs From My Imaginary Youth” uscito a Gennaio per SISMA/Dischi Soviet.

BIO:
Are You Real è l’alter-ago di Andrea Liuzza, ragazzo veneziano appassionato di musica, libri e sogni lucidi. La sua musica è un tentativo di stregare la realtà, recuperando le facoltà magiche dell’incanto. Interamente registrata in casa, mescola un intimismo lo-fi erede degli anni ’90 a suggestioni psichedeliche, passando da atmosfere cristalline a oscure cavalcate elettriche. Una naturale attitudine alla melodia rende le sue canzoni dei piccoli gioielli pop. Dal vivo Are You Real? si avvale delle chitarre di Alessandro Ragazzo e del laptop di Marco Agostini. Tutta la musica di Are You Real? è disponibile su Bandcamp in download libero.

DISCOGRAFIA
2012 Songs Of Innocence (Face Like A Frog Records)
2017 Songs From My Imaginary Youth (Sisma / Dischi Soviet)

PRESS
“Una delle cose più interessanti della scena indipendente italiana.”
Repubblica

“Un progetto tra folk, psichedelia, lo-fi, con una naturale attitudine alla melodia e una visione internazionale.”
Il Manifesto

“Tenerezza, paura, resa e rinascita. Un folk contaminato, che al compianto Mark Linkous non sarebbe dispiaciuto ascoltare nelle sue notti insonni.”
Rumore

“Sognante, epico, catartico. La coerenza stilistica è invidiabile. Per gli amanti dei Mumford & Sons e Phil Elverum.”
Rockol

“Oggi Are You Real? è un artista di tutto rispetto.”
Rockit

LINKS
https://areyourealmusic.bandcamp.com/album/songs-from-my-imaginary-youth
https://www.youtube.com/watch?v=-MTPgL31kM8&feature=youtu.be
https://www.facebook.com/areyourealmusic
http://www.areyoureal.it/

 

Lo strano frutto

“Lo strano frutto” è Enrico Capozzo, conosciuto come Teno da tutti, già chitarrista de i Melt e dei muleta. Presenta qualche pezzo che finirà nel suo primo disco solista “mi innamoravo di quello che cadeva dal terzo piano”, e qualche cover.

 


 

 

INFO SERATA

• Apertura ore 21.00

• Inizio concerto ore 22.00

• Contributo all’ingresso: 6 Euro, Riduzione 3 Euro per gli studenti con documento > vedi qui

• Evento riservato ai soci CSC > come diventare socio